Nervesa 2018

Due grandi eventi

Il 2018 sarà un anno indimenticabile per Nervesa della Battaglia. Due grandi eventi porteranno l’intera Comunità al centro di uno scenario particolarmente suggestivo dal punto di vista storico, culturale e sportivo: l’arrivo della 13a Tappa del Giro d’Italia e il Centenario della Grande Guerra.

Arrivo di Tappa del Giro d’Italia

Il 18 maggio 2018 Nervesa della Battaglia ospiterà per la prima volta nella sua storia un arrivo di Tappa del Giro d’Italia. In questo giorno infatti è in programma la 13a Tappa, da Ferrara a Nervesa della Battaglia, di Km 180.

Il percorso

Il percorso interessato dalla tappa nel territorio comunale sarà legato alle radici storiche di Nervesa. Partendo dalla frazione di Bidasio, in cui è visibile il Monumento con la Croce dell’ex Cimitero Militare di Bidasio e il Parco dell’ex Villa La Rotonda, si arriverà alla Barca da ponte, all’incrocio con Via Brigata Piacenza, e alla Croce, conosciuta per essere citata nella famosa canzone militare “La Tradotta”. Dopo un veloce passaggio affianco a ciò che resta di Villa Soderini Berti, i ciclisti attraverseranno l’arrivo e si avvieranno lungo la strada che li condurrà verso la Panoramica. Toccheranno Santa Croce del Montello, città dei Ragazzi del ’99, con il Monumento dedicato a E.A. Mario, il Monumento ai Ragazzi del ’99 e il sentiero storico Brigata Lucca. Passeranno inoltre vicino al Sacrario Militare del Montello e al Sacello Francesco Baracca. Dopo sarà la volta dell’Abbazia di Sant’Eustachio, che a maggio si potrà ammirare di nuovo in tutto il suo splendore dopo l’importante opera di restauro conservativo. I corridori attraverseranno idealmente anche la zona in cui un tempo sorgeva l’elegante Certosa del Montello per arrivare poi al Monumento a San Mauro e al Cippo Mario Fiore nella frazione di Bavaria. Dopo qualche chilometro in direzione Giavera del Montello e Arcade, la corsa tornerà a Nervesa della Battaglia dove terminerà con l’arrivo in Via Roma.